Google Plus
Vk
LinkedIn
Pinterest
  • Tempo: 1 ora
  • Dosi per: 6 persone
  • Complessità: facile
Lenticchie in umido
Google Plus
Vk
LinkedIn
Pinterest

Un piatto semplice e genuino, ottimo nelle sere d’inverno particolarmente fredde. Le lenticchie in umido possono essere gustate semplicemente accompagnate dai crostini come primo piatto, oppure possono costituire un contorno per accompagnare piatti di carne. La cottura è un po' lunga, ma ne vale proprio la pena perchè oltre ad essere buone e gustose, sono un ottimo piatto ricco di proprietà benefiche per la nostra salute. Durante il periodo delle feste natalizie non devono mai mancare sulle nostre tavole e per Capodanno sono indispensabili. Questa la mia ricetta, tramandata dalla mia famiglia. Io le trovo ottime e anche a casa mia ne vanno matti!

Ingredienti

  • 500 grammi lenticchie
  • 1 l di acqua
  • 100 ml di passato di pomodoro
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • un ciuffo di prezzemolo
  • 1 cipolla 
  • olio extravergine q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • cannella e noce moscata a piacere

Lenticchie in umido
Lenticchie in umido

Preparazione

  1. Mettete le lenticchie a bagno per circa 4 ore in acqua fredda, poi scolatele per bene. In una pentola capiente mettete le lenticchie, circa 1 l di acqua, il sedano, la carota intera, la passata di pomodori, un ciuffo di prezzemolo e un cucchiaio di olio d'oliva. Salate, pepate e mettete un po' di cannella (io la adoro per cui esagero nelle quantità!) e di noce moscata. Cuociamo a fuoco basso per 45-60 minuti. Se si asciugano aggiungere ancora un po' di acqua. A fine cottura togliete la carota, il sedano e il prezzemolo (se vi piacciono potete anche lasciarle).  Quando le servite potete aggiungere ancora un tocco di pepe e un filo di olio extravergine d’oliva. 

Lenticchie in umido

Consigli e suggerimenti

Potete servirli sia come primo piatto accompagnandoli con crostini, oppure come contorno con carne o zampone.
Per essere aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me vi invito a diventare miei fans. Mi trovate su
--> Facebook 

   --> Instagram 
--> Google+ 
--> Pinterest 
--> Twitter   
Vi suggerisco di realizzare la ricetta. Se avete dubbi mi farà immenso piacere rispondere ai vostri commenti e alle vostre domande.
Sarò felice di ricevere anche qualche foto della vostra realizzazione che pubblicherò molto volentieri, ovviamente a nome dell'autore, nel gruppo di Ricettecongusto  a cui vi invito ad iscrivervi! Se vuoi puoi ritornare alla Homepage e trovare nuove idee per i tuoi piatti!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Developed in conjunction with Joomla extensions.

loading...

Le ultime ricette

  • Flan di zucca con crema al parmigiano e speck croccante
  • Crostata di grano saraceno con cheesecream mele e melagrana
  • Pasta pasticciata con crema di zucca e pancetta
  • Plumcake salato di grano saraceno con radicchio scamorza noci e pinoli
  • Chips di patate americane (patate dolci) con speck e scamorza affumicata
  • Pecorino siciliano piccante sott'olio
  • Panini morbidi allo yogurt
  • Ciambella al farro e ricotta con melagrana e gocce di cioccolato
  • Tortino di patate con prosciutto cotto e scamorza
  • Busiate al pesto, melanzane e pomodorini
  • Frolla di grano saraceno e di riso
  • La zuccata ovvero la marmellata di zucca da conserva

Developed in conjunction with Joomla extensions.


 

guidoauto

 

itafzh-TWenfrdeelptrues

bagagli

Le ricette con le melanzane

Melanzana Violetta di Firenze

Sei interessato a preparare qualcosa con le melanzane? vai a leggere --> Le mie ricette con le melanzane 

Le ricette con le pesche

bg fruttac2 pesche

Sei interessato a preparare qualcosa con le pesche? vai a leggere --> Le mie ricette con le pesche

Le ricette con le ciliegie

ciliegie proprieta nutritive salute 1

Sei interessato a preparare qualcosa con le ciliegie? vai a leggere --> Le mie ricette con le ciliegie

Seguici su Facebook

Invia la tua ricetta

Vuoi condividere una tua ricetta
con i visitatori di ricettecongusto.it?
Inviala e a breve la troverai pubblicata sul sito!

Vai all'inizio della pagina

Condividi la ricetta su