Google Plus
Vk
LinkedIn
Pinterest
  • Complessità: difficile
Pane
Google Plus
Vk
LinkedIn
Pinterest

Pane tipico marsalese detto "squarato" perché lo si passa nell'acqua bollente (squarare in dialetto siciliano vuol dire sbollentare) prima di infornare. Un'altra particolarità di questo pane è data dall'impasto nel quale c'è il "cimino" , cioè dei semi di finocchio che gli danno un sapore particolarmente gradevole. Questo tipo di pane era chiamato pane della festa e tradizionalmente veniva preparato dalle nostre nonne due volte l'anno: in occasione del Natale e della Pasqua. 

Ingredienti

2 kg di farina di semola di grano duro, lievito madre, acqua tiepida, 20 gr di sale, semi di anice

Preparazione

  1. Preparazione del lievito madre:
    E' necessario l'impasto di lievito madre (livateddru in dialetto siciliano) che puoi trovare in panetteria.  La sera prima della panificazione si mescola l’impasto madre con la farina di semola nella proporzione di 20 g di quest’ultimo e 400 g di farina di semola. Il prodotto cosi ottenuto si chiama in siciliano “ livatu”. Lasciare lievitare tutta la notte coperto con una coperta calda.

  2. Preparazione del’’impasto:
    Aggiungere a 1.6 kg di farina all'impasto preparato la sera precedente e il sale.
    Aggiungere l'acqua ed iniziare ad impastare a fine impasto si aggiungono i semi di anice.
    L’impasto è pronto quando la pasta si stacca da sola dalle pareti ed ha un aspetto liscio.

  3. Modellatura:
    Fare riposare per circa 1 ora, poi preparare le forme.
    Riposo:
    Si lascia riposare le forme preparate per 1 ora e mezza circa, in funzione della temperatura esterna, coperto da una calda coperta.

  4. Squaratura (bollitura):
    Dopo il riposo, ogni forma viene singolarmente immersa nell’acqua bollente dalla quale sale immediatamente, viene presa dall’acqua con uno scolapasta e poggiata in un tavolo pieno di semola, lasciata su assi di legno all’aria aperta, il tempo di preparare il forno alla temperatura ideale. Infornare a 220° finchè non è ben dorato.

Per essere aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me vi invito a diventare miei fans. Mi trovate su
--> Facebook 

   --> Instagram 
--> Google+ 
--> Pinterest 
--> Twitter   
Vi suggerisco di realizzare la ricetta. Se avete dubbi mi farà immenso piacere rispondere ai vostri commenti e alle vostre domande.
Sarò felice di ricevere anche qualche foto della vostra realizzazione che pubblicherò molto volentieri, ovviamente a nome dell'autore, nel gruppo di Ricettecongusto  a cui vi invito ad iscrivervi! Se vuoi puoi ritornare alla Homepage e trovare nuove idee per i tuoi piatti!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Developed in conjunction with Joomla extensions.

loading...

Le ultime ricette

  • Straccetti di pollo con salsa di soia e mandorle tostate
  • Muffins pere e gocce di cioccolato
  • Muffins morbidi mele e cannella
  • Nodini di pane alla curcuma e semi (avena, girasole, chia e lino)
  • Piadina light (impasto con ricotta)
  • Busiate al pesto, melanzane e pomodorini
  • Busiate al pesto, melanzane e pomodorini
  • Crostatine alla crema pasticcera e lamponi
  • Frollini (biscotti di pasta frolla)
  • Crostata con cheesecream e frutti di bosco
  • Frollini sfiziosi alle alici e parmigiano
  • Pasta frolla salata al parmigiano (ideale per frollini)

Developed in conjunction with Joomla extensions.


 

guidoauto

 

itafzh-TWenfrdeelptrues

bagagli

Le ricette con le melanzane

Melanzana Violetta di Firenze

Sei interessato a preparare qualcosa con le melanzane? vai a leggere --> Le mie ricette con le melanzane 

Le ricette con le pesche

bg fruttac2 pesche

Sei interessato a preparare qualcosa con le pesche? vai a leggere --> Le mie ricette con le pesche

Le ricette con le ciliegie

ciliegie proprieta nutritive salute 1

Sei interessato a preparare qualcosa con le ciliegie? vai a leggere --> Le mie ricette con le ciliegie

Seguici su Facebook

Invia la tua ricetta

Vuoi condividere una tua ricetta
con i visitatori di ricettecongusto.it?
Inviala e a breve la troverai pubblicata sul sito!

Vai all'inizio della pagina

Condividi la ricetta su