Google Plus
Vk
LinkedIn
Pinterest
  • Complessità: molto facile
Pecorino siciliano piccante sott'olio
Google Plus
Vk
LinkedIn
Pinterest

Quando vado in Sicilia non posso non fare scorta delle bontà che la mia terra offre. Sicuramente portare le squisitezze della mia Sicilia mi permette di averla un po' più vicina anche la mia vita si svolge altrove! Torniamo alla preparazione di questa bontà che non è una vera e propria ricetta ma un condimento per un formaggio gustoso e particolare come il pecorino siciliano. Io ho utilizzato il pecorino piccante per cui non utilizzo tanti altri condimenti perchè è già piccante di suo. Ottimo come antipasto magari da accompagnare con del pane fresco.

Ingredienti

  • pecorino siciliano piccante
  • olio d'oliva extravergine q.b.
  • pepe nero in grani o macinato
  • peperoncini piccanti piccoli

Preparazione

  1. Per prima cosa voglio ricordarvi che come per tutte le preparazioni sott'olio, così come per le marmellate i barattoli in vetro ed i loro coperchi vanno sterilizzati in acqua bollente o nel forno casalingo. Io li sterilizzo lavandoli prima in lavastoviglie e poi in forno.
    Procedo così: Prima li lavo in lavastoviglie e poi metto i barattoli (non i coperchi), con l’apertura rivolta verso l’alto, su una placca del forno. Imposto la temperatura a 170 °C con ventilazione per 15 min.  Poi spengo il forno e metto su un’altra placca i coperchi. Lascio i barattoli nel forno fino al loro utilizzo.
  2. Tagliate il pecorino a tocchetti o a spicchi, mettete in barattolo, condite con pepe nero in grani o pepe macinato e qualche piccolo peperoncino fresco intero. Ricoprite con olio d'oliva extravergine quanto basta a ricoprire completamente tutto il formaggio. Chiudete il barattolo e mettete in frigo per almeno un paio di giorni prima di consumare.
  3. Potete utilizzare il formaggio così condito entro circa due mesi riposto in frigo. Prima dell'uso basta toglierlo dal frigo circa 3 d'ore prima di utilizzarlo. Va mangiato a temperatura ambiente. Ottimo da accompagnare con il pane fresco.
Se ti è piaciuta la ricetta lascia il tuo like o condivila semplicemente con i tuoi amici, avrai la possibilità di vedere altre mie ricette! <3 Grazie!

Per essere aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me vi invito a diventare miei fans. Mi trovate su
--> Facebook 

   --> Instagram 
--> Google+ 
--> Pinterest 
--> Twitter   
Vi suggerisco di realizzare la ricetta. Se avete dubbi mi farà immenso piacere rispondere ai vostri commenti e alle vostre domande.
Sarò felice di ricevere anche qualche foto della vostra realizzazione che pubblicherò molto volentieri, ovviamente a nome dell'autore, nel gruppo di Ricettecongusto  a cui vi invito ad iscrivervi! Se vuoi puoi ritornare alla Homepage e trovare nuove idee per i tuoi piatti!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Developed in conjunction with Joomla extensions.

Le ultime ricette

  • Dolcetti di frolla alle castagne con ripieno di crema pasticcera
  • Rustico di panbrioche alla pizzaiola con alici, olive nere e scamorza
  • Torta di mele con yogurt e farina di grano saraceno
  • Risotto al radicchio e Castelmagno
  • Crostata con marmellata, crema pasticcera e mele
  • Sformatini di patate, ragù e scamorza
  • Polpo (bollito nella sua acqua) su crema di patate al profumo di limone
  • Torta allo yogurt, cioccolato e pere
  • Crostata con frolla di castagne crema pasticcera, cioccolato e nocciole
  • Busiate al pesto, melanzane e pomodorini
  • Pane ai sette cereali e semola (con lievito madre o lievito di birra)
  • Insalata di cavolfiore tonno e olive nere
loading...





itafzh-TWenfrdeelptrues

Le ricette con il cioccolato

Sei interessato a preparare qualche ricetta golosa e cioccolatosa? vai a leggere -->  Le mie ricette con il cioccolato

Le ricette con la zucca

Sei interessato a preparare qualcosa con la zucca? vai a leggere --> Le mie ricette con la zucca

bagagli

Seguici su Facebook

Invia la tua ricetta

Vuoi condividere una tua ricetta
con i visitatori di ricettecongusto.it?
Inviala e a breve la troverai pubblicata sul sito!

Vai all'inizio della pagina

Condividi la ricetta su