Google Plus
Vk
LinkedIn
Pinterest
  • Dosi per: 6 persone
  • Complessità: facile
Cotoletta di pollo impanata con olio senza uovo
Google Plus
Vk
LinkedIn
Pinterest

Ognuno ha il suo modo di impanare la fettina di carne. Io per tanti anni la impanavo passandola nell'uovo e poi nel pangrattato condito. Ho sempre le uova a disposizione, perchè ne consumo abbastanza, ma capita a tutti di rimanere senza... e allora come impano adesso la carne per la cena? ed ecco l'idea, provo ad utilizzare l'olio d'oliva... risultato ottimo! in effetti da quel giorno non ho più usato le uova per impanare le fettine di carne. Tra l'altro pensavo che la carne venisse troppo unta, invece è perfetta, perché  durante la cottura aggiungo pochissimo olio, giusto un filo o addirittura niente e la cottura è perfetta! Provate il mio metodo e fatemi sapere!

Ingredienti

  • 700 gr. di fettine di petto di pollo
  • 40 grammi di parmigiano grattugiato
  • circa 250 grammi di pangrattato
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • noce moscata q.b.
  • a piacere potete usare altri gusti come il prezzemolo o il rosmarino tritato

Preparazione

  1. In una ciotola mettete le fettine di carne dopo averle salate, aggiungete circa 3 cucchiai di olio, rigirare bene il tutto affinché si insaporisca e le fettine siano unte da tutti i lati.

  2. In un'altra ciotola capiente mettere il pangrattato, il parmigiano, sale e pepe. Girare il tutto in modo da mescolare bene gli ingredienti. 
    Passate le fettine una a una (dopo aver scolato l'olio in eccesso) nel pangrattato battendo leggermente con le mani in modo che il pangrattato si attacchi per bene.

  3. Mettere le fettine in una padella unta con un filo d'olio (oppure una padella antiaderente senza olio). Fate cuocere a fuoco non troppo vivace con un coperchio, cuocendo l'olio con cui avete fatto la panatura permetterà alla carne di cuocere perfettamente. Vedrete che verrà perfetta. Se preferite la cottura in forno fate esattamente la stessa procedura mettendo la carne in una teglia con un filo d'olio o addirittura senza e fate cuocere a 200 gradi fino alla doratura.

     

Se ti è piaciuta la ricetta lascia il tuo like o condivila semplicemente con i tuoi amici, avrai la possibilità di vedere altre mie ricette! <3 Grazie!

Per essere aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me vi invito a diventare miei fans. Mi trovate su
--> Facebook 

   --> Instagram 
--> Google+ 
--> Pinterest 
--> Twitter   
Vi suggerisco di realizzare la ricetta. Se avete dubbi mi farà immenso piacere rispondere ai vostri commenti e alle vostre domande.
Sarò felice di ricevere anche qualche foto della vostra realizzazione che pubblicherò molto volentieri, ovviamente a nome dell'autore, nel gruppo di Ricettecongusto  a cui vi invito ad iscrivervi! Se vuoi puoi ritornare alla Homepage e trovare nuove idee per i tuoi piatti!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Developed in conjunction with Joomla extensions.

loading...

Le ultime ricette

  • Panini morbidi per sandwich senza burro, latte e uova
  • Crostata salata con tomini piemontesi, melanzane fritte e pomodorini
  • Pomodori ripieni con quinoa, tonno e mais
  • Brioches con il
  • Insalata di ceci con tonno, peperoni e cipolla di Tropea
  • Pan bauletto all'acqua con olio di semi di lino
  • Cheesecake al forno ai mirtilli
  • Pane con mix farine e cereali con lievito madre
  • Focaccine croccanti con farina di ceci
  • Cheesecake alle albicocche con base ai cereali senza colla di pesce
  • Zucchina lunga o
  • Rustico di panbrioches salato (senza burro) con ricotta, spinaci e scamorza





itafzh-TWenfrdeelptrues

Le ricette con il cioccolato

Sei interessato a preparare qualche ricetta golosa e cioccolatosa? vai a leggere -->  Le mie ricette con il cioccolato

Le ricette con la zucca

Sei interessato a preparare qualcosa con la zucca? vai a leggere --> Le mie ricette con la zucca

bagagli

Seguici su Facebook

Invia la tua ricetta

Vuoi condividere una tua ricetta
con i visitatori di ricettecongusto.it?
Inviala e a breve la troverai pubblicata sul sito!

Vai all'inizio della pagina

Condividi la ricetta su